Casella di testo: Santuario Diocesano dell’ Eucaristia
 
Monastero del Sacro Cuore - Via Trento 27 - Vigevano  (PV) 
 
Monastero del Sacro Cuore - Via Trento 27 - Vigevano  (PV) 
 
Monastero del Sacro Cuore - Via Trento 27 - Vigevano  (PV)

Casella di testo: Ordine Adoratrici Perpetue del SS. Sacramento

 

 

 

 

 

 

 

 

 Contattaci     

 adorazione Eucaristica

 

Primo Giovedì del mese

 

 7 Febbraio 2019

  

 

 

 

 

                                                     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ADORIAMO GESU’ LUCE DEL MONDO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CANTO:  Ti credo qui presente

 

GUIDA:

Adoriamo profondamente Gesù Eucaristia, apriamo il nostro cuore al suo amore, lasciamoci avvolgere dalla sua presenza trasformante perché la nostra vita possa essere per i fratelli testimonianza di fede, di speranza di carità. Chiediamo al Signore di liberarci dal pensiero di non saperci più stupire per la grandezza di questo mistero che ci rende sua presenza di amore la dove siamo. Preghiamo con le parole della Beata madre Maria Maddalena dell’Incarnazione.

 

Signore Gesù, vero uomo e vero Dio,

io Ti credo realmente presente qui,

nella Santissima Eucaristia,

Sacramento permanente della Tua Chiesa,

sacro convito, in cui ci è partecipata la grazia del Tuo Sacrificio e ci è dato il pegno della gloria futura;

 

Ti adoro profondamente e desidero amarti

con tutto lo slancio del mio cuore.

Assieme a Te e in unione con la Chiesa,

intendo rendere grazie al Padre, nello Spirito Santo, per gli ineffabili beni che egli elargisce agli uomini, nella creazione e nel Mistero Pasquale.

 

 

Voglio unirmi alla riparazione per i peccati di tutti gli uomini,

per i quali Ti offristi sulla Croce al Padre,

 riconciliando l’umanità a lui.

Nel Tuo Nome domando l’avvento del regno di Dio:

tutti gli uomini conoscano Te,

Via, Verità e Vita, e diventino un solo popolo

adunato nell’unità del Padre,

del Figlio e dello Spirito Santo,

amandosi gli uni gli altri  come Tu ci ami o Signore.  Amen.

 

ADORAZIONE SILENZIOSA

CANTO:  Tu si la mia vita

LETTORE:  Dal Vangelo secondo Giovanni  8, 12-14. 18

Gesù parlò loro di nuovo, dicendo: “Io sono la luce del mondo. Colui che mi segue non cammina nelle tenebre, ma avrà la luce della vita”. Gli dissero allora i farisei: “Tu rendi testimonianza a te stesso; la tua testimonianza non è valida”. Rispose Gesù: “Anche se io rendo testimonianza a me stesso, la mia testimonianza è valida, perché so donde sono venuto e dove vado. Sono io che rendo testimonianza a me stesso e mi rende testimonianza anche il Padre che mi ha mandato.” 

 

 

LETTORE: 

Il fatto è che noi confondiamo le luci accecanti di facili promesse di felicità, con la vera Luce, che sei tu e che non ci prometti piccole cose ma “la luce della vita.” Poniamo domande, cerchiamo di metterti in difficoltà, proprio come i farisei del tuo tempo.

                                                                                                    

Anche noi come loro, siamo spesso talmente accecati da false verità che non ci lasciamo illuminare dalla tua parola. Eppure sarebbe tutto più semplice se ci abbandonassimo fiduciosi, se credessimo senza riserve che non ci sono altre strade per la felicità vera. Se solo avessimo occhi, per contemplare le meraviglie del tuo amore, ci accorgeremmo che tutto è destinato a spegnersi, a finire. Tu solo sei in eterno e per sempre, luce che non finisce.

 

 

ADORAZIONE SILENZIOSA

GUIDA:  Preghiamo a cori alterni il Salmo 27

 

Il Signore è mia luce e mia salvezza,

di chi avrò timore?

 Il Signore è rifugio della mia vita,

di chi avrò paura?

 

Quando si avvicinarono contro di me i malfattori, per divorare la mia carne,

 i miei avversari e nemici,

essi inciamparono e caddero.

 

Se contro di me si accampa un esercito,

 il mio cuore non teme.

 Se contro di me si solleva una battaglia,

 anche in questo io sono fiducioso.

 

 

Una sola cosa ho chiesto al Signore,

questa io cerco: abitare nella casa del Signore per tutti i giorni della mia vita,

per contemplare la bellezza del Signore

e vegliare nel suo tempio.

 

Sì, egli mi nasconderà nella sua capanna,

nel giorno della sventura;

mi proteggerà nel nascondiglio della sua tenda, sopra una roccia mi solleverà.

 

 

E ora si rialzi la mia testa sui miei nemici che mi circondano.

E offrirò nella sua tenda sacrifici di esultanza,

canterò e suonerò in onore del Signore.

Ascolta, o Signore, la mia voce!

Io grido: “Sii propizio con me e rispondimi!

 

 

BREVE SILENZIO

 

GUIDA:  Ad ogni invocazione cantiamo: Noi ti Lodiam

 

Gesù, sono chiusi i nostri occhi                                                                       quando il nostro sguardo si ferma solo sulle creature e dimentica il

Creatore. Sono chiusi i nostri occhi, quando crediamo che la nostra vita dipenda  solo da quello che possediamo. Sono chiusi i nostri occhi quando il nostro credere è ridotto  a poche formule incolori. Gesù, apri i nostri occhi Fa’ che possano ammirare, nelle cose create l’Amore che ha dato loro la vita.  Apri i nostri occhi  e fa’ che scopriamo  che la nostra vita dipende da Te e solo da Te. Apri i nostri occhi  e donaci la gioia di cantare le tue lodi, perenne liturgia di gioia.,  comunione con Te, col Padre e con Lo Spirito,  piccolo anticipo di beatitudine eterna.

*************

Signore, il cammino che tu ci indichi è difficile E non ha altra certezza che la croce. Seguire te è bello, ma ci obbliga a lasciare indietro, ogni giorno, il nostro io.                                         Siamo troppo spesso di ostacolo a noi stessi,  non è facile accettare di perdersi per ritrovarsi. Sii tu la nostra luce, quella luce che ci mostra la fine del lungo cammino, la luce che ci mostra il volto di Dio, la luce nella quale brilleremo per l’eternità.

*************

Signore Gesù, tu hai affidato a Pietro il compito di guidarci e confermarci nella fede, di custodire il tuo gregge perché nessuno si perda. I nostri sacerdoti, ogni giorno ti rendono presente in mezzo a noi; ci guidano e ci confermano nella fede, perché nessuno di noi si perda.

*************

 

 

A noi, Chiesa, hai lasciato un compito importante: essere sacramento della tua presenza nel mondo. Donaci la consapevolezza profonda, che solo restando uniti nel tuo nome, guidati dal tuo Spirito, avvolti dall’amore misericordioso del Padre, possiamo realizzare la missione che ci hai affidato, e tutti insieme, senza che alcuno rimanga indietro e si perda, vivere eternamente di te.

*************

Signore Gesù,  tanto arido è il nostro cuore  da non comprendere dove germoglia la vita. Di vita siamo affamati, la ricerchiamo in tutte le cose, in tutto ciò che è fuori di noi. Ma tu solo Signore sei la vita, e non sei lontano da noi. Tu hai dato a chi ti cerca la speranza di poterti trovare, perché hai voluto porre in noi la tua tenda, dacci il tuo Spirito, Signore, ed anche noi, come le ossa inaridite, riavremo la vita

*************

Signore, siamo sempre alla ricerca della luce. Il nostro desiderio di felicità ci spinge verso la luminosa limpidezza dell’esistere, ma ci troviamo spesso a lottare con le tenebre e la paura che esse generano. L’antico Israele avrebbe potuto accontentarsi di vivere nella mediocrità della schiavitù, ma ha avuto il coraggio di rialzare il capo e seguire la luce di Dio che lo conduceva verso la libertà degli eletti di Dio. E noi contempliamo oggi la luce della tua presenza, viva e reale in mezzo a noi e ringraziamo il Padre, che non ha mai abbandonato i suoi figli nell’oscurità, ma ci ha dato Te, il suo unico Figlio e la luce della grazia divina ci accompagna notte e giorno.

 

 

ADORAZIONE SILENZIOSA

 

CANTO: Santa Maria del cammino

 SACERDOTE:

 

 O Padre, ti preghiamo:  donaci la sapienza e l’intelligenza del tuo Spirito perché nella nostra chiesa diocesana guidata dal Vescovo Maurizio  cresca la capacita  di discernimento e la disponibilità al rinnovamento.                                                                                                                                                                                                            Dona alle nostre comunità ecclesiali di vivere con un cour solo e un’anima sola perché il mondo creda e il tuo Regno venga.  Il fuoco del tuo Spirito, Signore, ci dia vigore nel ringiovanire il volto delle nostre parrocchie, delle associazioni e dei gruppi ecclesiali allargando le menti e i cuori verso una più evangelica testimonianza missionaria. 

 

BENEDIZIONE EUCARISTICA

 

CANTO   FINALE