Casella di testo: Santuario Diocesano dell’ Eucaristia
 
Monastero del Sacro Cuore - Via Trento 27 - Vigevano  (PV) 
 
Monastero del Sacro Cuore - Via Trento 27 - Vigevano  (PV) 
 
Monastero del Sacro Cuore - Via Trento 27 - Vigevano  (PV)

Casella di testo: Ordine Adoratrici Perpetue del SS. Sacramento

 

 

 

 

 

 

 

 

 Contattaci     

 

 

 
 

ADORAZIONE EUCARISTICA

 

 

 

 

 

Adorazione Eucaristica

 

29 Novembre 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOI  TI  LODIAMO  DIO E TI  BENEDICIAMO!

“TUTTO IL MONDO TI ADORI !”

 

 

 

 

 

CANTO:  Inno (ispirato alla liturgia) della Madre fondatrice.

 GUIDA:    Celebriamo oggi  la ricorrenza del ritorno a Dio della Beata Madre Maria Maddalena dell’Incarnazione  Fondatrice dell’Ordine delle Adoratrici Perpetue del SS. Sacramento. Preghiamola perché interceda per noi presso L’Altissimo un amore più fervente all’Eucaristia, Fonte d’ogni bene e un rifiorire di nuove vocazioni di giovani desiderose di vivere il silenzio in intimità Eucaristica con Gesù. 

Esprimiamo ora il nostro ringraziamento e la nostra adorazione con le parole stesse della Beata Madre Maria Maddalena dell’Incarnazione:

 

LETTORE:   O mio Signore,

non bastava che Tu Ti fossi incarnato per me,

e avessi compiuto per la mia salvezza

i misteri della Tua intensa vita

e della Tua morte tra infiniti dolori?

Non bastava che mi avessi dato

Il tuo Divin Spirito nei SS. Sacramenti,

…mi avessi fatto membro del tuo Corpo Mistico…?

… Il tuo amore ugualmente ardente e intimo

Ti ha fatto trovare ancora un mezzo ammirabile

con cui rinnovare ogni momento

i medesimi effetti della Tua Divina bontà

e della Tua misericordia sopra i nostri Altari:

 qui Ti incarni per così dire tutti i giorni

 nelle mani dei Sacerdoti che Ti consacrano

 e nei cuori stessi dei fedeli che Ti ricevono.

 

 

 

Qui Ti incarni tra le irriverenze e gli oltraggi

che ardiscono farTi… gli empi nel luogo stesso in cui sei esposto tutti i giorni per mezzo del sacrificio, non cruento, ma vero e reale che fai di te stesso per noi e nel quale confermi e accresci la grazia della nostra adozione a figli.

 

Breve silenzio

 

CANTO:  Alleluia, o mio Signore  Alleluia, o Dio del cielo!

 

 LETTORE:   O mio amabilissimo Gesù,

che cosa farò io per un beneficio così straordinario?

Io che niente valgo nell’esserTi riconoscente

per una grazia così grande?

Che cosa farò mio Signore?

 Io Ti loderò, Ti benedirò e Ti ringrazierò

Con tutta l’effusione del cuore di cui sono capace

e canterò eternamente la grande misericordia

che mi hai usato in questo divin Sacramento.

 

Breve silenzio

 

CANTO:  Alleluia, o mio Signore!  Alleluia, o Dio del cielo!

 

 LETTORE:    Nell’impotenza in cui mi trovo,

è necessario che io inviti tutte le creature

che hai fatto dal nulla, a lodarTi nella volontaria umiliazione

nella quale Ti sei posto per amor mio.

Cielo e terra benedite il vostro Creatore che,

 

 

avendovi fatti così grandi e pieni di magnificenza,

si è Egli stesso poi fatto piccolo sotto le specie del Pane.

Angeli e Santi tutti del Paradiso benedite Colui

Che è la vera vostra gioia e la vostra beatitudine,

e che è qui a me presente, ma invisibile.

Benedite pure voi, Sole e Luna

E Stelle tutte del firmamento il Signore

Che avendo rivestito voi di tanta luce,

ha nascosto tutti i suoi splendori

sotto l’ombra del Sacramento.

 

 

Breve silenzio

 

CANTO:    Alleluia, o mio Signore! Alleluia, o Dio del cielo!

 

 LETTORE:      Anche voi, creature invisibili,

benedite Colui che,dopo avervi dato l’essere,

sembra essere un nulla, avendo rinchiuso tutto l’essere suo infinito in questa piccola Ostia.

Beneditelo voi, animali della terra e del mare;

Egli vi ha dato il moto e la vita,

ma qui nell’Eucaristia è misticamente morto,

benchè realtà viva.

Si, o mio Signore, tutte le creature Ti lodino

secondo il potere che hai loro dato

e Ti ringrazino per me del dono di tutto Te stesso

che Ti sei degnato farmi.

 

Breve silenzio

 

 

CANTO: Alleluia, o mio Signore! Alleluia, o Dio del cielo!

 

LETTORE:     Ma Tu soprattutto,

o mio incomparabile Salvatore,

ringraziaTi Tu stesso per questa prova del Tuo Amore,

la più grande di tutte le altre.

Io intanto con le mani del cuore

Prendo quel Sacro Ostensorio dove sei rinchiuso,

lo alzo con trasporto d’amore verso il cielo

e Te l’offro in rendimento di grazie

per un favore così straordinario della tua bontà.

Possa pur io vederTi, goderTi e benedirTi

Per tutta l’eternità in Paradiso,

dopo averTi qui in terra adorato,

lodato e ringraziato ogni momento

nel Santissimo e Divinissimo Sacramento.

 

Breve silenzio

 

CANTO: Alleluia, o mio Signore! Alleluia, o Dio del cielo!

 

ADORAZIONE SILENZIOSA

 

CANTO:  Hai dato un cibo

 

LETTORE:     Dalla Lettera di San Pietro  (1,15 – 17)

 

 Ad immagine del Santo che vi ha chiamati, diventate santi anche voi in tutta la vostra condotta, poiché sta scritto: “ Voi sarete santi, perché io sono santo”.E se pregando chiamate

 

Padre colui che senza riguardi personali giudica ciascuno secondo le sue opere, comportatevi con timore nel tempo del vostro pellegrinaggio.

 

 

LETTORE:

         I Santi sono luci che Dio pone sul nostro stesso cammino, accanto a noi, perché ne traiamo noi stessi invito e incoraggiamento a impegnare la nostra vita nell’attuazione del discorso delle beatitudini, magna carta di tutto il Vangelo che Gesù ci ha insegnato con la vita e con la Parola Divina.

 

 

LETTORE:

       

 La Venerabile Madre Maria Maddalena dell’Incarnazione ha consumato la sua intera vita nell’imitazione del Suo Signore  e Maestro Gesù., sia attraverso la assimilazione del Vangelo, della Parola di Dio, che attraverso la partecipazione al Sacrificio e Presenza di Gesù nella Santissima Eucaristia.  Il suo anelito, infatti, e l’anima di ogni suo impegno spirituale, è racchiuso nella sua espressione:<<che io sappia di Te! >>.

 

 

ADORAZIONE SILENZIOSA

 

CANTO:   Inno alla Beata Madre Maria Maddalena

 

Uniamoci alla Lode di Maria Maddalena

Per Gesù Sposo e Signore,

presente sull’ altare.

 

 

In compagnia degli Angeli

noi voci del creato.

Col lume della Fede

Leviamo il nostro canto.

 

 

 

 

Tu creator del cielo

Sei sceso sulla terra

Per attirare gli uomini

Nell’ onda del tuo Amore.

 

Sii da tutti adorato

Gesù nel Sacramento

Col Padre e il Santo Spirito

Sii amato ogni momento.

Amen

 

 

 

 

LETTORE:

 

            La Venerabile Madre Maria Maddalena dell’Incarnazione, pone al vertice delle sue aspirazioni l’Eucaristia e al centro l’amore verso di Essa, nel cuore della Chiesa. Lo straordinario amore per Dio, l’appassionato amore per l’Eucaristia della Madre  Maria Maddalena ricorda a tutti che Gesù è veramente presente in mezzo a noi e che l’Eucaristia è “fonte e culmine di tutto il culto della Chiesa e della vita cristiana”

 

 

 

 

CANTO:  Aspirazione 40

 

O Gesù, vita e speranza dell’anima mia,

venite a me: io vi accoglierò,

vi abbraccerò, voglio morire per Voi

e in vita e in morte voglio essere Vostra

       ( e in vita e in morte voglio essere Vostra).

 

 

 

SACERDOTE:

 

Padre, ti rendiamo grazie per aver svelato a Madre Maria Maddalena dell’Incarnazione la sorgente di grazia e di vita  che Gesù è nella Santissima Eucaristia, e di averne fatta la discepola e l’apostola, testimone di Fede e di amore, con una adorazione in spirito e verità, capace di coinvolgere tutta la vita. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

 

 

BENEDIZIONE EUCARISTICA

          

 

CANTO FINALE